Salta al contenuto

Remo Pensabene

Remo Pensabene nasce a Livorno nel Gennaio del ’56. Proveniente da una famiglia con spiccata tradizione portuale, anch’egli segue le orme paterne, fino al pensionamento. Diplomato geometra, frequenta per un po’ la facoltà di Architettura in Firenze che poi lascia per sopraggiunti avvenimenti familiari. Amante delle materie umanistiche, oltre a scrivere dipinge, in particolare scorci paesaggistici della “sua” Livorno.
Ha scritto: Sono un portuale del 2011, saga pseudo familiare e lavorativa; Mefistofelica, giallo del 2014; Ifigenia giallo del 2016, tutti editi dalla casa editrice Edizioni del boccale. Gli ultimi due hanno per protagonista il commissario Tonelli, che ritroviamo in Smetti di ballare.

 


Elenco Autori