Salta al contenuto

L’uguaglianza delle ossa

Autore: Vincenzo Maria Sacco 
ISBN: 978-88-99764-35-7
Prezzo: € 14,00
Anno: 2018
Pagine: 214
Formato: 13,5×21
Foto/Illustrazioni: No

Alla fine del 1700 Napoli è la seconda città più popolosa d’Europa ed è la capitale di uno dei Regni più vasti del continente. Il protagonista, Francesco Filangieri, è un commissario di Polizia, anzi un “giudice commissario”. I quattro episodi che compongono l’opera si svolgono tra il 1793 e il 1799, anno in cui si completa la restaurazione borbonica dopo la breve avventura della Repubblica Napoletana.

Con pochi uomini e scarsi mezzi il commissario si trova ad affrontare problemi e casi più o meno gravi, complessi, talvolta grotteschi, intrighi di corte e suicidi molto sospetti.

I personaggi parlano in napoletano, pensano in napoletano, esprimono con la vera lingua del Regno tutta la loro verve, ma anche i sentimenti, le passioni, le paure e le emozioni. Il protagonista sembrerà talvolta perdere la battaglia, travolto da situazioni apparentemente più grandi di lui. Tuttavia riuscirà sempre a tirare le fila degli avvenimenti, fatta eccezione per le vicende sentimentali dalle quali uscirà sempre sconfitto.

I personaggi creati dall’autore si mescolano, nel tessuto narrativo, con personaggi realmente vissuti e avvenimenti descritti dai cronisti dell’epoca. Si tratta, spesso, di storie straordinariamente interessanti e ricche di spunti di riflessione, anche per comprendere meglio alcune vicende contemporanee.

Recensione di Maila Meini






Elenco libri

Elenco Autori

Home Page